Corso per cercatori di tartufi sul lago d’Iseo!

La piccola Akela (o per meglio dire il suo umano! ) ha organizzato un bel corso per aspiranti tartufai in una location davvero speciale: l’Imboscasa, una cascina nel bosco abbandonata da 20 anni ma che sta tornando a nuova vita grazie all’impegno di Matteo e Michela!

Il corso, organizzato in collaborazione con il comitato turistico della Val Cavallina, si propone di offrire le competenze ai tartufai di domani, permettendogli di risolvere tutte quelle problematiche che il tartufaio inesperto non saprebbe come affrontare.

Di seguito trovate il comunicato ufficiale dell’evento, che include anche due abbondanti pasti a base di verdure autoprodotte e tartufo nero delle nostre valli!

Restano ancora un paio di giorni per iscriversi e se volete qualche info in più potete contattare direttamente Akela (ops…Matteo!) al 3475948644!

Clicca QUI per il link all’evento!

Ciao, sono Matteo, l’umano di Akela!

Visti i tanti amici che mi chiedono giornalmente consiglio, mi sono finalmente deciso a mettere a disposizione in maniera sistematica le conoscenze che ho accumulato nel corso di questi 5 anni di caccia al tartufo!

Il mio percorso da autodidatta mi ha reso ben conscio di tutti i dubbi e le problematiche a cui un aspirante tartufaio va incontro e mi rendo conto che spesso non sapendo come agire si commettono errori che vanno a compromettere la realizzazione del proprio sogno.

Per esempio io stesso non posso dire che Akela, per quanto infallibile nella ricerca, sia un perfetto cane da tartufo in quanto è facilmente distraibile dalla selvaggina; ovviamente il mio intento non era fare di Akela un automa, ma devo ammettere che questa sua caratteristica di inseguire gli animali può comportare seri problemi per l’incolumità sua e delle persone.

Con l’esperienza maturata posso oggi definirmi in grado di ovviare a parecchi problemi, e la dimostrazione è la piccola Anubi, la figlia di Akela che (in ambito strettamente lavorativo) è stata in grado di superare la mamma per efficienza.

So bene quanto il consiglio di un tartufaio esperto sia d’aiuto in un’infinità di situazioni, e non potendo seguirvi individualmente ho strutturato questa giornata in maniera da rendervi consci della quasi totalità dei problemi che vi troverete innanzi intraprendendo questo percorso!

Vediamo insieme il programma, tutt’ora in fase di aggiornamento:

Mattina (9.30 – 12-30) TEORIA

– Che cos’è il tartufo? Caratteristiche fisiche e comportamentali, proprietà, habitat e tipologie di tartufo.

– Il tartufo nella storia: dai Babilonesi ai giorni nostri, passando per l’impero romano!

– Il tartufaio e il cane: una vera e propria simbiosi!

– La ricerca: le situazioni ed i problemi con cui ogni tartufaio dovrà scontrarsi.

– Nozioni di base sull’addestramento del cane.

– Il tartufo in cucina: la preparazione, la conservazione e ricette!

– Legislatura italiana in materia di tartufi: dalle pratiche per il tesserino alle norme da rispettare per tutelare il fungo.

13.00 PRANZO

Cucinato direttamente a L’imboscasa – La casa nel bosco e realizzato con prodotti dell’orto a KM zero.

Pomeriggio (15.00 – 18.00) PRATICA

– Passeggiata nel bosco con simulazione di ricerca

– Analisi del comportamento del cane

– Riconoscimento delle piante e dell’ habitat idoneo alla crescita del tartufo

– Risoluzione dei problemi e delle perplessità in cui ogni tartufaio s’imbatte.

19.00 CENA

Abbondante cena a base di tartufo nero della ValCavallina

La partecipazione all’evento include pranzo e cena, realizzati con ingredienti di alta qualità, biologici e autoprodotti, dosi massicce di tartufo nero e l’eccezionale vino del Luigi, prodotto come si faceva un tempo in Val del Fico.

Per tutte le info potete chiamarmi o scrivermi su whatsapp al 3475948644 (Matteo) o direttamente tramite la pagina Akela Tartufi.

Vi aspettiamo numerosi per una giornata all’insegna della cultura, dell’amicizia e del mangiar bene!!

Matteo, Michela, Anubi, Castagna e Akela ^^

Evento in collaborazione con il comitato turistico della ValCavallina e i Tartufai delle Alpi Orobie

Comments

comments

Tartufai delle Alpi Orobie

Veri appassionati di tartufo e del mondo che lo circonda, affascinati dall'alone quasi mistico che riveste quest'organismo! Insomma, il tartufo come stile di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline